si poteva respirare nel pensiero,affermò perentorio: fino all'ultimo respiro, perchè un ultimo respiro c'era sempre, anche nel pensiero

sabato 3 marzo 2012

sto impazzendo

qui al ricovero l'atmosfera è ovattata, irreale. io mi sono resa conto di voler rimanere qui il più tempo possibile perchè non me la sento di affrontare la vita, il mondo esterno....speravo anche che le mie psicologhe considerassero l'ipotesi di mandarmi a villa torino (casa di cura) dopo il ricovero, come hanno fatto per un'altra ragazza, ma non vogliono. io passo le notti a pensare a come fare per farmici mandare: mi hanno detto che se non mi impegno mi buttano fuori e trovano altri modi per curarmi, come il day hospital, ma forse è una minaccia a vuoto perchè loro sanno che io non voglio andarmene da qui.
fanno esattamente il contrario di quello che vorrei io perchè non vogliono assecondare la malattia e non so perchè diavolo pensino che sono abbastanza forte per guarire da sola. mi metto a pensare che se non mangio potrebbero o buttarmi veramente fuori o aspettare che io mangi, e se mangio ingrasso e raggiungo l'obiettivo di peso che mi hanno dato (35kg in 2 settimane) e non mi piace per niente l'idea e inoltre non so se dopo le 2 settimane mi terranno ancora o no....
io voglio stare qui, non voglio ancora guarire, non voglio ingrassare....
mi hanno pesata al mio arrivo 33.2kg, poi 2 giorni dopo ero 33,3kg.
adesso quanto sarò?
non lo so e mi fa impazzire, ieri ho mangiato un sacco.
mi sta anche venendo la depressione....mi sento grassa, lo so che sto ingrassando.
non so come fare a ottenere quello che voglio, se assecondandoli o meno, nonn so cosa voglio: ho perso il contatto con la realtà, io voglio stare qui perchè ho paura di uscire e prendermi delle responsabilità, ed è per questo che vogliono mandarmi fuori. ma io fuori che faccio??
ho troppo casino in testa.....

14 commenti:

  1. Dove sta la tua voglia di vivere?
    Vuoi vivere in ospedale? E come le vredrai le cose belle della vita? Così sicuro che non uoi... nè pechè sei in ospedale nè perchè non c'è nemmeno un filino di voglia di riscattarti... ritorna con noi, nel mondo...

    RispondiElimina
  2. Ei, ei, ei.
    Volevi guarire.
    Hai rimandato sempre tutto.
    Hai rimandato la tua vita fino a questo momento.
    Avevi promesso che ti saresti impegnata.
    Che dal ricovero in poi, avresti iniziato a vivere.
    Ed ora?
    Dove sono i tuoi sogni, le tue speranze; dove sei tu, Lara?
    Lotta.
    Tu ne vali la pena.
    elle

    RispondiElimina
  3. Non puoi vivere in un ospedale. Anche perchè non è vivere. E' brutto. E la vita non è brutta. E' solo difficile e impegnativa. Tu hai solo paura. Ed è normale. Ma dobbiamo imparare a combattere contro le nostre paure.
    Non mollare.

    edie

    RispondiElimina
  4. Lotta, la paura è solo un passo prima del coraggio... e tu di coraggio ne hai.. lotta!!

    RispondiElimina
  5. piccola, oggi da me è stata dimessa una ragazza che pesava 33 chili come te. Oggi ne pesa 43 dopo 4 mesi di ricovero. Quando è andata via si è messa a piangere, ha ringraziato tutta l'equipe e ha detto: "la vita vera inizia adesso, anche se sarà molto difficile".
    Tu vuoi vivere, ne sono certa. Nessuno vuole realmente morire!
    Devi lottare perchè ne hai la forza. I medici non fanno i miracoli, siamo NOI a farli con gli strumenti che loro ci danno.
    Lotta e non mollare perchè la vita vale la pena di essere vissuta
    ti stringo

    RispondiElimina
  6. Grassa? Tu?
    Lara,tu vuoi vivere,
    vuoi questo con tutta te stessa!
    Quelle persone ti faranno guarire.

    Adesso fa' paura,ma ce la farai.
    <3

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. E'vero.. sei sparita! :( non abbiamo più tue notizie va tutto bene?

      Elimina
  8. Spero che vada tutto bene, tesoro... scrivici, anche solo due parole...

    RispondiElimina
  9. dio tesoro, scrivi qualcosa, anche solo un punto..
    ti supplico.

    RispondiElimina
  10. Come stai? come sta andando il ricovero... e tu come ti sento? Spero scriverai presto...
    : )

    RispondiElimina
  11. Ma dove sei finita Lara?? Noi qua ci preoccupiamo... ♥

    RispondiElimina
  12. ti penso sempre piccolina :)
    ♥♥♥♥

    RispondiElimina
  13. ^_^
    Non abbatterti!
    Il ricovero -e stare un po' coi tuoi pensieri- non possono fare altro che aiutarti. Ma dentro di te devi maturare la consapevolezza di prenderti tutto il tempo che ti occorre per fare le scelte giuste. Nessuno t'insegue. Cerca di essere sempre chiara anche con la psicologa!
    Dille che ti occorre del tempo, se hai delle incertezze su quello che giorno dopo giorno ti profilano hai il diritto dovere di parlarne!
    Solo essendo sincera potrai davvero guarire ed essere forte per affrontare qualsiasi sfida!!
    FORZA
    ^_^

    RispondiElimina